Termini & Condizioni

Standard Bike & eBike

Il noleggio e l’uso della bicicletta (a pedalata assistita e standard) presuppone la conoscenza ed accettazione incondizionata da parte dell’utente del presente regolamento, delle tariffe, degli orari di apertura e chiusura della Stunning Bike Co-Tours proprietaria del bene con sede in Via Rezzonico, 32 – Como.
Il Gestore accompagna il cliente durante il Tour solo per l’esclusivo motivo di salvaguardia dei beni di Sua prorpietà e per eventuali problematiche tecniche.
Il Gestore non è tenuto ad andare a prendere il cliente in caso di danno accidentale causato dallo stesso (forature ecc…) se non in casi eccezionali, ad un costo aggiuntivo da valutare. 

1. Chi può usufruire del servizio 

a. Per ottenere il noleggio di una bicicletta a pedalata assistita l’utente deve essere maggiorenne. L’utilizzo è consentito a soggetti minorenni che abbiano compiuto il sedicesimo anno di età, previa compilazione da parte del genitore/tutore/legale rappresentante del minore del presente contratto in tutte le sue parti. In caso di mancata compilazione di tutti i dati richiesti il presente contratto non avrà efficacia. 

b. L’uso della bicicletta presuppone l’idoneità fisica e la perizia tecnica di chi intende condurla. Pertanto l’utente noleggiando la bicicletta dichiara di essere dotato di adeguata capacità e di appropriata competenza, senza porre alcuna riserva. 

c. Il Gestore del servizio di noleggio può effettuare controlli agli Utenti durante l’uso delle biciclette e può richiederne la restituzione immediata se ravvisa le condizioni di un utilizzo improprio del veicolo. Il Gestore potrà rifiutare il noleggio a persone in stato di ubriachezza o sotto effetto di sostanze stupefacenti (a norma degli articoli 186-187 del Codice della strada) e per altri motivi ad insindacabile giudizio del Gestore stesso. 

2. Modalità di fruizione del servizio 

a. La bicicletta è da utilizzarsi esclusivamente come mezzo di trasporto ed è da trattarsi con attenzione diligenza del buon padre di famiglia nel rispetto delle norme del codice della strada (D. Lgs. 30/04/1992, n. 285 e successive modifiche ed integrazioni), in modo da evitare danni sia alla stessa che ai relativi accessori. È vietato l’utilizzo della bicicletta per svolgere attività commerciali, manifestazioni sportive ne è possibile cederla in uso ad altri soggetti. 

b. L’utente è tenuto a presentarsi 30 minuti prima dell’inizio dell’erogazione del servizio. Se l’utente ritarda, non viene assicurata l’erogazione parziale o totale del servizio. In ogni caso dovrà essere corrisposto il pagamento corrispondente all’intero servizio. 

c. L’utente dichiara che la bicicletta che ha preso in consegna è in perfetto stato d’uso, e si impegna a restituirla nelle medesime condizioni, nel rispetto degli orari comunicati, nello stesso luogo in cui è stata noleggiata. Prelevata la bicicletta l’utente dovrà verificare che la stessa sia funzionante e in perfetto stato. In caso contrario dovrà immediatamente riconsegnare la bicicletta al gestore, comunicando il malfunzionamento riscontrato. La bicicletta è considerata riconsegnata solo se restituita direttamente al Gestore; non può essere considerata riconsegna il parcheggio della bicicletta elettrica al di fuori del punto di noleggio durante l’orario di chiusura. La mancata restituzione della bicicletta senza preventiva comunicazione o comunque non motivata da casi eccezionali, sarà considerata alla stregua di un reato e pertanto denunciato alla Autorità Giudiziaria. 

d. L’utente dovrà corrispondere il relativo pagamento dal momento dell’inizio del noleggio fino a quando non si presenterà per la chiusura del contratto di noleggio, oltre ad eventuali addebiti per danni, furti totali o parziali risultanti dal verbale di consegna. Il pagamento potrà essere corrisposto on line oppure in loco. 

e. In caso di disdetta l’utente è tenuto a comunicarlo al gestore entro 24 ore. In caso tale disposizione non venga rispettata l’utente non avrà diritto al rimborso del pagamento, se effettuato anticipatamente, fate salve cause non imputabili all’utente (meteo). 

f. In caso di disdetta il gestore è tenuto a comunicarlo immediatamente all’utente tramite mail o cellulare da lui indicate nel contratto, fatto salvo il rimborso dell’eventuale pagamento percepito. 

g. I pagamenti di eventuali danni indicati nel listino di cui sopra potranno essere effettuati dopo la rilevazione del danno (se possibile) oppure verranno effettuati mediante prelevamento diretto dalla carta di credito del cliente, a tal fine il Cliente autorizza esplicitamente il Proprietario ad effettuare il pagamento degli importi di cui sopra mediante prelevamento dalla propria carta di credito, i cui estremi sono riportati in allegato al presente contratto (non visibili nella stampa per preservare la privacy dell’utente).

3. Responsabilità dell’utente
a. Il Gestore declina ogni forma di responsabilità in caso di utilizzo improprio della bicicletta o di mancato rispetto delle norme del Codice della Strada. 

b. In caso di smarrimento delle chiavi, degli accessori della bicicletta o per danni a questi, il Gestore richiederà al Cliente la somma necessaria per il ripristino originale del veicolo, sulla base del costo del ripristino e del listino risarcimento principali danni. 

c. L’utente è considerato responsabile della bicicletta e dovrà custodirla con la diligenza del buon padre di famiglia. In caso di furto della bicicletta, egli dovrà avvisare immediatamente il gestore dell’accaduto e presentare copia della denuncia effettuata presso gli organi competenti. Dovrà inoltre corrispondere al gestore l’intero valore della bicicletta e degli accessori come indicato nel listino risarcimento principali danni. È fatto salvo il risarcimento per maggior danno. 

d. L’utente è responsabile per i danni causati alla bicicletta elettrica in ogni suo componente e accessorio (iPad, Cuffie) fino alla sua restituzione al Gestore come da listino risarcimento principali danni. Al Gestore non potrà essere richiesta nessuna forma di indennizzo. 

e. L’utente è altresì responsabile per tutti i danni diretti e indiretti causati a terzi (persone, cose, animali) così come a se stesso e a persone/cose/animali di sua proprietà in conseguenza dell’uso della bicicletta elettrica con conseguente obbligo di risarcire direttamente al danneggiato tutti i danni provocati. 

f. In caso di incidente e/o infortunio che coinvolga l’utente o la bicicletta, lo stesso è tenuto ad avvisare immediatamente il gestore. 

g. In caso di ritrovamento o recupero del veicolo stesso, la somma versata verrà immediatamente restituita all’utente, detratta la spesa per il ripristino di eventuali danni. 

h. L’utente è sollevato da ogni responsabilità connessa al furto solo ed esclusivamente nel caso in cui sia vittima di una aggressione e solo nel caso in cui dimostri l’accaduto con apposita denuncia effettuata presso le autorità competenti. 

i. Il gestore non è mai responsabile per i danni cagionati all’utente da terzi (persone, cose, animali) durante l’utilizzo del mezzo. Altresì è mai responsabile in caso di smarrimento, furto, distruzione di oggetti presenti a bordo della bicicletta durante l’utilizzo. 

4. Responsabilità del Gestore 

a. In conformità alle regole generali di responsabilità per i danni e alla norma di responsabilità del produttore di un oggetto che presenti un guasto, per i danni derivanti all’utente e/o a terzi, il gestore è responsabile solo nel caso in cui i danni siano dovuti al malfunzionamento delle parti tecniche della bicicletta e per cause addebitabili al gestore. 

5. Norme applicabili
a. Per quanto non citato nel presente regolamento il rapporto tra le parti (contraenti) è regolato dalle norme del codice civile. 

6. Foro competente
a. Per qualsiasi controversia insorta tra le Parti il foro competente è quello di Como 


Monopattini Elettrici

GENERALI DEFINIZIONI

“Normativa” le disposizioni normative nazionali e locali vigenti in Italia e nella città di svolgimento del Servizio al momento della conclusione del contratto Stunning Bike Co-Tours.

“Stunning Bike Co-Tours” Stunning Bike Co-Tours di Malinverni Andrea con sede legale in 22100 Como, via Rezzonico n. 32, P.I. 03872230135.

“Customer Service” Centro di assistenza disponibile dalle ore 10 alle ore 19 che può essere contattato attraverso l’email assistenza@stunningbikecotours.com o telefono +39 339.4364906

“Sito” il sito web di Stunning Bike Co-Tours, consultabile sulla rete internet all’URL stunningbikecotours.com o stunningbikecotours.eu

“Documento di identità” la carta di identità, il passaporto o la patente di guida.

“Monopattino” il Monopattino a trazione muscolare assistita e/o alimentazione elettrica fornito da Stunning Bike Co-Tours e utilizzato dagli Utenti per fruire del Servizio.

“Condizioni Generali Servizio Stunning Bike Co-Tours” le presenti condizioni generali di contratto che disciplinano e costituiscono parte integrante e sostanziale di ciascun Contratto Servizio Stunning Bike Co-Tours.

“Contratto Stunning Bike Co-Tours” il contratto tra l’Utente ed Stunning Bike Co-Tours regolato dalle presenti Condizioni Generali Stunning Bike Co-Tours che ha per oggetto lo svolgimento del Servizio Stunning Bike Co-Tours attraverso la conclusione dei singoli contratti.

1. REQUISITI PER FRUIRE DEL SERVIZIO

L’Utente, per poter fruire del Servizio, deve:

1. aver raggiunto la maggiore età ai sensi della Normativa; potrà tuttavia utilizzare il Monopattino Stunning Bike Co-Tours chi abbia almeno 14 anni (“Minore”), se munito di patente di categoria Am e se il genitore o il tutore legale del Minore abbia firmato per conto del minore, abbia prestato il proprio consenso e si sia impegnato a supervisionare l’utilizzo del Servizio da parte del Minore, nonché abbia dichiarato e garantisce che egli/ella ed il Minore hanno accettato i presenti Termini e garantisca, altresì, di essere pienamente responsabile per ogni infortunio, danno, costo e spesa che consegua dall’utilizzo dei servizi da parte del Minore, in conformità con i seguenti Termini e secondo quanto previsto dalla legge. Chi abbia età inferiore a 14 anni non può utilizzare i Servizi né i monopattini Stunning Bike Co-Tours;

Stunning Bike Co-Tours si riserva il diritto di negare l’adesione al Servizio sulla base di sua insindacabile valutazione sulla solvibilità del potenziale Cliente, ovvero sul suo pregresso scorretto operare con Stunning Bike Co-Tours o con qualsiasi altro gestore operante nel settore di noleggio (car/bike/scooter).

l’Utente:
– dichiara di aver salvato e/o stampato copia dell’Informativa Privacy e delle presenti Condizioni Generali Stunning Bike Co-Tours, di averle lette e comprese e di non avere nulla da eccepire;
– accetta integralmente le Condizioni Generali Stunning Bike Co-Tours concludendo il Contratto Stunning Bike Co-Tours;
– accetta integralmente il Piano Tariffario;

2. DISPONIBILITÀ DEL SERVIZIO

Il Cliente è consapevole che il Servizio potrebbe essere soggetto a limitazioni e impedimenti che vanno oltre il controllo di Stunning Bike Co-Tours, come, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo:

– l’interruzione del Servizio a seguito di calamità naturali (ad es. terremoti o alluvioni) o cause di forza maggiore (ad es. scioperi, serrate) o altra causa in nessun modo imputabile a Stunning Bike Co-Tours;
– il danneggiamento del Monopattino da parte dei terzi;
la mancata ricarica del Monopattino.

3. CONTROLLO PRELIMINARE DEI MONOPATTINI

Prima dell’utilizzo del Monopattino, l’Utente è tenuto sempre a verificare con attenzione che il Monopattino sia privo di malfunzionamenti, difetti o danni. La verifica dovrà essere particolarmente rigorosa con riferimento all’impianto frenante, al manubrio, alla struttura, agli pneumatici e al dispositivo di accelerazione del Monopattino che dovranno essere previamente testati dall’Utente – unitamente alla sua capacità/abilità alla guida dello Monopattini – più volte lungo un percorso sicuro in assenza di altre persone o veicoli.

In ogni caso, è rigorosamente vietato effettuare o far effettuare modifiche e/o riparazioni del Monopattino.

4. UTILIZZO DEL MONOPATTINO

Gli utenti potranno circolare esclusivamente su piste ciclabili in sede propria o in corsia riservata con velocità da 6 a 15 km/h., in aree pedonali, a patto che la velocità sia al di sotto di 6 km/h. Nelle zone 30, dove vige il limite di velocità di 30 km/h, a velocità dai 6 ai 15 km/h.
Gli Utenti sono responsabili della regolazione della velocità del monopattino e si devono attenere scrupolosamente alla Normativa rispettando i relativi limiti di velocità mediante l’apposito regolatore posto sul monopattino.
Se l’utente supera i limiti imposti dalla Normativa cambiando il selettore sul regolatore di velocità si assume la piena responsabilità su eventuali danni causati a cose e terzi e dovrà pagare eventuali danni causati non saldati dal contratto di assicurazione oltre che a prendersi la piena responsabilità civile e/o penale dei danni causati.

È comunque fatto divieto di circolare sulle aree urbane contraddistinte da pavimentazione di tipo pavé ai sensi della Normativa, sia per ragioni di sicurezza degli Utenti che per evitare possibili danneggiamenti del Monopattino.
In prossimità di attraversamenti pedonali gli Utenti dovranno condurre il mezzo a mano.

I dispositivi sono destinati a essere utilizzati dagli Utenti con postura in piedi e non possono essere dotati di posto a sedere per l’utilizzatore.

Gli Utenti dovranno attenersi alle istruzioni d’uso riportare nel manuale di ciascun dispositivo per la micromobilità elettrica nonché, in caso di noleggio, alle prescrizioni di Stunning Bike Co-Tours di Malinverni Andrea.

Quando, ai sensi dell’art. 3 e relativo allegato 2, è ammessa la circolazione di dispositivi per la micromobilità elettrica nelle aree pedonali, gli Utilizzatori non potranno superare la velocità di 6 km/h: a tal fine dovrà essere attivato il limitatore di velocità previsto dall’art. 2 co. 7, secondo periodo, del suddetto decreto.

Quando è ammessa la circolazione di dispositivi per la micromobilità elettrica sulle piste ciclabili, sui percorsi pedonali e ciclabili, identificabili con la figura II 92/b del Decreto del Presidente della Repubblica 16 dicembre 1992, n. 495 e nelle zone 30 (o assimilabili alle stesse per caratteristiche tecniche, funzionali e di circolazione), gli utilizzatori dovranno conformare il loro comportamento alle prescrizioni di cui all’art. 182, co. 1, con esclusione dell’ipotesi di circolazione fuori dai centri abitati, e commi 2,3, e 4 del C.d.S.  e di cui all’art. 377 co. 1,2,3,4,6 e 7 del D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495, recante regolamento di esecuzione e di attuazione del Nuovo Codice della Strada.

Quando ai sensi dell’art. 3 e relativo allegato 2 è ammessa la circolazione di dispositivi per la micromobilità elettrica nelle aree pedonali, gli utilizzatori dovranno evitare ogni comportamento che causi intralcio al transito normale degli altri pedoni. Si applicheranno, comunque, le disposizioni del comma 10 del citato art. 190 del Codice della Strada.
Dopo il tramonto del sole e mezz’ora prima del suo sorgere i conducenti dei monopattini elettrici che circolino su strade ricadenti in zona 30 o su pista ciclabile avranno, inoltre, l’obbligo di indossare il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità, di cui al comma 4 ter dell’art. 162 del Codice della Strada. Si applicheranno le disposizioni del comma 10, primo periodo, del citato art. 182 del Codice della Strada.

È sempre consigliato l’utilizzo da parte dell’Utente di un casco protettivo.

Le prescrizioni in materia di limiti di velocità non si applicheranno, invece, laddove i dispositivi per la mobilità elettrica siano utilizzati dai soggetti di cui all’art. 12 co. 1 del Codice della Strada, nel rispetto dei limiti ivi previsti.
È vietata la circolazione dei dispositivi per la micromobilità elettrica difformi dalle tipologie e dalle caratteristiche di cui all’art. 2 e relativo allegato 1 del Decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti.

È altresì vietata la circolazione dei predetti dispositivi in assenza o in difformità rispetto all’autorizzazione di cui all’art. 3 e relativo allegato 2 del predetto Decreto, nonché rispetto alle norme di comportamento ivi previste.

Si applicano le sanzioni previste dal decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e succ. mod. recante “Nuovo Codice della Strada”.
In caso di violazione di queste norme di comportamento i conducenti potranno essere soggetti a una multa da 26 a 102 euro. 

Gli Utenti si impegnano ad utilizzare il monopattino con la cura e la diligenza del buon padre di famiglia (Art. 1176 del c.c.), osservando scrupolosamente la Normativa e, in particolare, quella relativa alla circolazione stradale, evitando accuratamente di investire i pedoni, nonché di provocare collisioni con i veicoli (es. nell’attraversamento delle carreggiate o quando i veicoli sono in sosta). Quando utilizza un Monopattino Stunning Bike Co-Tours, l’Utente dovrà essere in grado di guidare e manovrare il Monopattino in maniera competente, utilizzare il Monopattino in condizioni di sicurezza, in modo coscienzioso, attento e responsabile, osservare tutti i cartelli e i segnali stradali e prendere tutte le ragionevoli precauzioni.
L’Utente guiderà per tutto il Periodo di Noleggio nel rispetto della Normativa ed in modo sicuro per sé e per gli altri, evitando di assumere sostanze alcoliche, stupefacenti, farmaci o qualsiasi altra sostanza che possa alterare il normale stato psicofisico di veglia o diminuire l’attenzione nell’utilizzo del Monopattino.

Se la carta di credito o carta prepagata, ove ammessa, fornita dal Cliente rifiuta un addebito, Stunning Bike Co-Tours procederà ad effettuare ulteriori tentativi di addebito e, in caso di mancato addebito o addebito rifiutato, Stunning Bike Co-Tours comunicherà il mancato pagamento al Cliente, riservandosi il diritto di sospendere il Cliente dal Servizio fino al saldo di eventuali debiti.

L’Utente non potrà in alcun modo usare il Monopattino:

per il trasporto di merci o persone in violazione della Normativa; 
per gare di velocità o competizioni di alcun tipo;
per il trasporto di animali; 
per il trasporto di bambini e/o passeggeri, con o senza compenso; 
per svolgere un servizio di noleggio a terzi, o per qualsiasi altra finalità imprenditoriale; 
per commettere atti illeciti civili, penali o amministrativi;
per compiere atti contrari all’ordine pubblico ed alle norme di pubblica sicurezza, o tenere comportamenti che possano danneggiare l’immagine o la reputazione di Stunning Bike Co-Tours;
per trasportare sostanze pericolose, infiammabili, tossiche o simili; 
per trasportare armi, esplosivi, materiale radioattivo, batteriologico e simili;
per trasportare oggetti con forma, dimensioni o peso tali da pregiudicare la conduzione sicura del Monopattino o da danneggiare parti dello stesso, pedoni, veicoli o altri beni di terzi; in ogni caso è vietato il trasporto di qualsiasi oggetto con peso superiore a 10 Kg;
se il peso dell’Utente è uguale o superiore a 100kg per motivi di stabilità e di sicurezza
per il rimorchio di altri Monopattini, persone, veicoli o altri oggetti;

L’Utente non deve in ogni caso:

qualora le condizioni atmosferiche richiedano l’illuminazione, tutti i dispositivi sprovvisti o mancanti di luce anteriore bianca o gialla fissa e posteriormente di catarifrangenti rossi o di luce rossa fissa, non possono essere utilizzati, ma solamente condotti o trasportati a mano;
trasportare il Monopattino con mezzi privati;
sporcare, danneggiare o deturpare il Monopattino; 
guidare il monopattino in modo da causare o suscettibile di causare lesioni, fastidi, preoccupazioni o angoscia ad altri;
utilizzare il monopattino in caso di vento forte o maltempo, alluvioni, allagamenti, inondazioni, straripamenti, terremoti ecc.;
rimuovere qualsiasi parte anche solo decorativa del Monopattino;
smontare, manomettere il Monopattino o eseguire o far eseguire qualsiasi tipo di riparazione o modifica del Monopattino Stunning Bike Co-Tours;
lasciare incustodito il monopattino anche per un breve lasso di tempo o comunque adottare comportamenti o azioni tali da ingenerare il rischio di furto del Monopattino;
rimuovere copyright, marchi o altri segni distintivi del monopattino;
utilizzare il Monopattino per portare oggetti che:

possano causare lesioni o danni all’Utente o a qualsiasi altra persona;
possano causare danni al Monopattino o ad altri beni di terzi;
possano avere un effetto negativo sulla sicurezza del Monopattino o sulla sua capacità di circolare;
siano vietati dalla Normativa;

Laddove consentito, l’Utente deve assicurarsi che tutti i beni e gli articoli trasportati siano legati e/o assicurati in modo efficace in ogni momento.
Stunning Bike Co-Tours si riserva il diritto di rivalersi sul Cliente nel caso in cui il Cliente stesso abbia determinato o agevolato il furto per dolo, colpa, incuria o negligenza addebitandogli, a titolo di risarcimento del danno per inadempimento o irregolare adempimento, un importo pari al valore del monopattino quantificato in Euro 500,00.

Qualsivoglia sanzione comminata per l’utilizzo del Monopattino dalle competenti autorità a fronte del mancato rispetto della Normativa da parte dell’Utente sarà integralmente a carico dell’Utente stesso, inclusi gli eventuali costi e/o oneri aggiuntivi. 
Stunning Bike Co-Tours si riserva il diritto di applicare all’Utente le penali al concretizzarsi delle fattispecie previste e regolate dal Contratto Stunning Bike Co-Tours e dal Regolamento, salvo, in ogni caso, il risarcimento del maggior danno. In particolare, dopo avere attentamente esaminato il caso e accertato il coinvolgimento dell’Utente, Stunning Bike Co-Tours comunica all’Utente tramite una comunicazione via e-mail l’importo della penale, a seguito della suddetta comunicazione, questa sarà addebitata sulla carta di credito o carta prepagata comunicata dall’Utente. Il mancato pagamento delle Penali potrà comportare la sospensione e\o la risoluzione del Contratto e i relativi importi saranno recuperati da Stunning Bike Co-Tours a norma di legge.
Inoltre, in caso di violazione delle presenti pattuizioni, Stunning Bike Co-Tours avrà il diritto di risolvere il Contratto Stunning Bike Co-Tours in corso senza preavviso ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 c.c., per inadempimento contrattuale dell’Utente. 
Stunning Bike Co-Tours si riserva il diritto di agire per il risarcimento dei danni e di esperire qualunque azione legale a sua tutela nelle competenti sedi.

5. CARICA ELETTRICA DEL MONOPATTINO

Il Monopattino non potrà essere oggetto del Servizio Stunning Bike Co-Tours qualora la carica sia pari o inferiore al 25% dell’apposito indicatore posto sul manubrio del Monopattino.
Se durante o alla fine del Noleggio il livello di carica della batteria del Monopattino, così come risultante dall’indicatore posto sul manubrio, scende al di sotto del 25%, l’Utente è tenuto a restituire il Monopattino terminando il Periodo di Noleggio. In mancanza della restituzione del Monopattino da parte dell’Utente, si riserva di bloccarlo per ragioni di sicurezza.

6. RESPONSABILITA’ DI STUNNING BIKE CO-TOURS

L’Utente fruisce del Servizio Stunning Bike Co-Tours nella piena consapevolezza che la responsabilità per il danneggiamento di persone o di beni dell’Utente e/o di terzi nel corso dell’utilizzo del Monopattino è esclusivamente in capo all’Utente. La responsabilità di Stunning Bike Co-Tours è infatti regolata dal Libro IV, Titolo IX del Codice Civile, fatta eccezione per l’art. 2054, non essendo il monopattino un “veicolo” ai sensi della Normativa. Resta inteso che, nei casi in cui ai sensi della Normativa vi sia una responsabilità di Stunning Bike Co-Tours, la stessa opererà solo qualora l’Utente abbia correttamente espletato la procedura di verifica del monopattino di cui all’art. 9.
Stunning Bike Co-Tours è responsabile nei confronti dell’Utente esclusivamente per i danni diretti, tipici e ragionevolmente prevedibili in sede di conclusione del Contratto Stunning Bike Co-Tours, sempre se provocati intenzionalmente o per negligenza di Stunning Bike Co-Tours. Nessuna clausola delle presenti Condizioni Generali Stunning Bike Co-Tours esclude o limita la responsabilità di Stunning Bike Co-Tours in caso di dolo o colpa grave di Stunning Bike Co-Tours.
Stunning Bike Co-Tours non è responsabile delle perdite subite dall’Utente, ivi comprese, ma non solo, le perdite in termini di profitto.
Stunning Bike Co-Tours non è responsabile qualora il mancato rispetto delle presenti Condizioni Generali Stunning Bike Co-Tours da parte propria sia dovuto a forza maggiore, al fatto del terzo o a qualsiasi ragione al di fuori del proprio controllo.
La responsabilità per il danneggiamento di persone o di beni dell’Utente e/o di terzi, nel corso dell’utilizzo del Monopattino, è esclusivamente in capo all’Utente, così come quella per ogni lesione, danno o perdita che derivi dalla mancata osservanza degli obblighi previsti nei termini o nella Normativa applicabile.

7. COPERTURA ASSICURATIVA

Si è provveduto alla predisposizione di un’assicurazione sulla responsabilità civile che assicura l’Utente contro la responsabilità posta a suo carico rispetto a lesioni cagionate a terzi o danni accidentali ai beni di terzi derivanti dall’utilizzo di un Monopattino Stunning Bike Co-Tours. Il costo dell’assicurazione è compreso nella tariffa di utilizzazione di un monopattino Stunning Bike Co-Tours e l’Utente non potrà rinunciare all’assicurazione.
L’assicurazione non fornisce copertura in relazione a qualsiasi lesione o danno di cui l’Utente sia vittima in caso di incidente.
L’Utente prende atto ed è consapevole che Stunning Bike Co-Tours suggerisce di attivare idonee coperture assicurative in relazione alla fruizione del Servizio.
A tale fine l’Utente può provvedere ad attivare le coperture che ritiene più adeguate presso compagnie assicurative di propria fiducia al fine di tutelare danni derivanti dall’utilizzo del monopattino sulla propria persona.

8. OBBLIGHI IN CASO DI INCIDENTE, DANNO, DIFETTO O FURTO

In caso di incidente che coinvolga il Monopattino, o in caso di danno o lesione a cosa o persona derivante dall’uso dello stesso, l’Utente dovrà:

1. fermare il Monopattino appena possibile in un’area in totale sicurezza;
2. contattare Stunning Bike Co-Tours attraverso il Customer Service al numero +39 339.4364906 e via email (assistenza@stunningbikecotours.com) per informare dell’incidente/danno/lesione e cooperare fornendo tutte le informazioni necessarie richieste da Stunning Bike Co-Tours;
3. denunciare l’incidente/danno/lesione alla Polizia e/o altra Autorità Pubblica, indipendentemente dal fatto che ritenga sia stato causato dalla propria condotta o da quella di un terzo;
4. rimanere sul luogo dell’incidente/danno/lesione, a meno che la Normativa non richieda il contrario, fino a quando:

– si è accertato che tutte le persone coinvolte non hanno subito lesioni e, in tal caso, sino all’arrivo dei soccorsi medici;
– la Polizia e/o altra Autorità Pubblica sia sopraggiunta sul luogo dell’incidente e abbia redatto l’apposita relazione;
– sono state adottate tutte le misure necessarie per la salvaguardia delle prove e per minimizzare il danno, in collaborazione con Stunning Bike Co-Tours;
– il Monopattino sia stato rimosso da azienda specializzata in collaborazione con Stunning Bike Co-Tours e sia stato parcheggiato in modo sicuro o condotto altrove;

1. ottenere generalità, targhe di veicoli ed altri dati necessari a contattare tutti i veicoli e le persone coinvolte, testimoni inclusi;
2. farsi rilasciare copia del verbale redatto dalle Autorità.

Nel caso in cui l’Utente non dovesse avere adempiuto anche ad uno solo degli incombenti indicati nelle lettere che precedono, Stunning Bike Co-Tours si ritiene manlevata da ogni responsabilità ed avrà la facoltà di risolvere il Contratto Stunning Bike Co-Tours, salva la possibilità di richiedere il risarcimento di tutti i danni subiti, a causa dell’inadempimento degli obblighi da parte dell’Utente, all’Utente medesimo. 

In caso di incidente, il Contratto Stunning Bike Co-Tours non si considererà terminato fino a quando il Monopattino non sarà debitamente restituito ai sensi delle presenti Condizioni Generali Stunning Bike Co-Tours. Tuttavia, se il Monopattino non funziona più o non è più in grado di viaggiare a causa dell’incidente, il Contratto Stunning Bike Co-Tours terminerà con l’autorizzazione del Customer Service. In caso di danneggiamento di un monopattino durante il viaggio, l’Utente dovrà segnalare il danno a Stunning Bike Co-Tours non appena sarà possibile farlo in sicurezza, scrivendo all’indirizzo assistenza@stunningbikecotours.com. 
A seconda della portata del danno arrecato al monopattino, Stunning Bike Co-Tours potrà addebitare all’Utente fino ad un importo massimo di Euro 500,00, fatta salva la facoltà dell’Utente di dimostrare che il fatto è avvenuto senza sua colpa.

L’Utente dovrà risarcire tutti i danni a carico di Stunning Bike Co-Tours e delle altre parti coinvolte nel sinistro. L’Utente accetta di manlevare e tenere indenne Stunning Bike Co-Tours da ogni e tutte le pretese, richieste, perdite, responsabilità e spese (comprese ragionevoli spese legali) derivanti o connesse.

A mero titolo esemplificativo, l’Utente sarà tenuto a rimborsare a Stunning Bike Co-Tours le somme relative alle seguenti spese:

1. perdita o danno al Monopattino, ai relativi accessori, a terzi o a beni di terzi;
2. mancato guadagno subito da Stunning Bike Co-Tours e dovuto all’impossibilità di noleggiare il Monopattino. Tale perdita verrà calcolata in base alla tariffa pari all’utilizzo per un giorno intero;
3. qualsiasi tipo di addebito imposto dalle Autorità;
4. qualsiasi altro tipo di costo ivi compresi, illeciti stradali, blocco/rimozione del Monopattino;
5. IVA e altre tasse che riguardino le voci di cui sopra. 

In caso di mancato, ritardato o parziale pagamento saranno applicati all’Utente interessi legali.

La selezione dell’officina di riparazione e ripristino del Monopattino spetterà esclusivamente a Stunning Bike Co-Tours.

In caso di smarrimento o furto di un Monopattino Stunning Bike Co-Tours durante il viaggio, l’Utente dovrà denunciare l’accaduto alle forze dell’ordine e trasmettere a Stunning Bike Co-Tours il relativo verbale o numero di protocollo fornito dalle forze dell’ordine in sede di denuncia. Stunning Bike Co-Tours potrà addebitare all’Utente l’importo di Euro 500,00, fatta salva la facoltà dell’Utente di dimostrare che il fatto è avvenuto senza sua colpa.

In caso di furto, rapina, o atto vandalico a danno del Monopattini, prima o durante l’utilizzo da parte di un Utente, quest’ultimo è tenuto a segnalarlo tempestivamente contattando immediatamente il Customer Service fornendo il luogo in cui si trova e descrivendo l’accaduto. Il Customer Service fornirà quindi, di volta in volta, le istruzioni alle quali l’Utente si dovrà attenere.

9. INFORMAZIONI OBBLIGATORIE FORNITE DAL CLIENTE

Stunning Bike Co-Tours si impegna a rispettare la nuova regolamentazione europea sulla protezione dei dati nota come GDPR (General Data Protection Regulation) in vigore dal 2017. 

Ecco una sintesi delle nostre linee guida:

raccogliamo le informazioni necessarie dai nostri Utenti come i dettagli di pagamento, le informazioni di contatto
adottiamo procedure per ridurre i rischi connessi alla nostra attività: ci atteniamo a rigorosi protocolli informatici per proteggere i dati personali degli Utenti;
non condividiamo i dati personali degli Utenti con terzi senza il consenso degli Utenti, a meno che non siamo per legge obbligati a farlo;
potrai richiedere in qualsiasi momento che i tuoi dati siano cancellati contattando il customer service.

Al fine di eseguire il Contratto Stunning Bike Co-Tours, Stunning Bike Co-Tours ha il diritto di raccogliere, elaborare e utilizzare i dati personali dell’Utente, inclusi nome, titolo, data di nascita, indirizzo, indirizzo email, informazioni sulle modalità di pagamento e numero di cellulare, nonché informazioni relative al Contratto Stunning Bike Co-Tours, quali il luogo in cui l’Utente inizia e termina il Noleggio e la durata di utilizzo del Monopattino.

10. CLAUSOLE GENERALI, LEGISLAZIONE E TRIBUNALE COMPETENTE

Il Contratto Stunning Bike Co-Tours è regolato dalla Normativa.
Per ogni eventuale controversia comunque originata dal Contratto Stunning Bike Co-Tours, o allo stesso connessa o da esso derivante, il Foro competente è quello di Como.

11. MISCELLANEA

Qualora Stunning Bike Co-Tours non faccia valere, in una qualsiasi occasione, i diritti e le facoltà ad esso contrattualmente riconosciuti ai sensi del presente Contratto Stunning Bike Co-Tours, tale comportamento non potrà in alcun caso essere interpretato come rinuncia ai propri diritti, né impedirà a Stunning Bike Co-Tours di richiedere in un momento successo il pieno, puntuale e rigoroso adempimento del Contratto Stunning Bike Co-Tours all’Utente.
L’eventuale nullità e inefficacia di una o più clausole delle Condizioni Generali Stunning Bike Co-Tours, anche derivante da modifiche alla vigente Normativa, introdotte con disposizioni della Normativa e/o della Comunità Europea, non inciderà sulla validità del Contratto Stunning Bike Co-Tours nel suo complesso. Ove una disposizione sia illegale, invalida o inapplicabile, le parti dovranno sostituire tale disposizione con una legale, valida ed applicabile che abbia, per quanto possibile, un effetto simile.
Il Contratto Stunning Bike Co-Tours andrà, in ogni caso, interpretato ed integrato come se contenesse tutte le clausole che consentono di raggiungere, in modo conforme alla legge, lo scopo essenziale perseguito dall’accordo delle Parti.

Stunning Bike Co-Tours potrà cedere o trasferire i presenti termini in tutto o in parte, o i diritti e obblighi nascenti dagli stessi a: una società controllata o collegata, un acquirente del capitale, del business o degli asset o un successore a seguito di fusione.
L’Utente, dopo aver preso visione delle Condizioni Generali Stunning Bike Co-Tours che regolano il Contratto Stunning Bike Co-Tours, nonché del Piano Tariffario e dell’Informativa Privacy, dichiara, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1341 del Codice Civile, di accettare integralmente ed approvare specificatamente anche le clausole di cui agli articoli: 1,2,3,4,5,6,7,8,9,10,11.

PIANO TARIFFARIO

Tariffe applicate dal Gestore

Tariffa 8h: 25€
Tariffe orarie: Indicate nel listino generale

Penali applicate dal Gestore

Danneggiamento del Monopattino per ragioni imputabili all’Utente: da un importo minimo di €150,00 sino ad un massimo di € 500,00;
Furto del Monopattino: €500,00, salvo che l’Utente dimostri che il fatto è avvenuto senza sua colpa;
Furto della batteria: €150,00, salvo che l’Utente dimostri che il fatto è avvenuto senza sua colpa;
Ritardo nella restituzione del Monopattino, ove richiesta: €15,00 per ogni giorno o frazione di giorno di ritardo dalla richiesta di restituzione;
Applicazione di sanzioni amministrative: € 25 a titolo di rimborso delle spese istruttorie e di gestione della pratica

Il piano tariffario è soggetto a modifiche e aggiornamenti a discrezione del Gestore.

——
Da Ricordare
To Remember

– Ricordarsi di portare un documento valido per procedere al checkin 
Please remember to bring a valid Government-issued ID to proceed with the checkin. 

 – La bici elettrica può essere usata da ragazzi e bambini di 16 anni e superiori. Per i bambini sotto i 7 anni (o fino a 20KG) è disponibile un seggiolino.
The eBike can be used by children aged 16 years or older. For children under 7 years old (or up to 20 kilograms) a child seat is available

– Altezza minima per partecipare: 160 cm
Minimum height in order to participate is 160 cm (5’3″)

Il Tour è soggetto a cancellazione in caso di maltempo. Il rimborso del 100% verrà eseguito (escluso 0,5€ di fee bancaria per persona) 
The tour is subject to cancelation in bad weather. 100% Reimbursment of the paid amount (excl. Bank change fee and 0,5€ fee per person)

In caso di cancellazione da parte del Cliente entro 24 ore prima dell’inizio: 30% di perdita del totale pagato (incluse fee bancarie). Negli altri casi 100% di perdita
In case of cancelation by the Customer within 24h prior to the start time: 30% loss of the paid amount (including Bank change fee). Other cases: 100% loss

– Il Tour è guidato e non è possibile farlo senza il group leader
The tour is guided and it is not possible to take the bikes without the group leader

– Assicurazione sul furto non disponibile: in caso di furto o danneggiamento ci saranno penali di 250€ per le bici standard, 500€ per i monopattini eletrici e 900€ per bici elettriche e verranno applicati altre penali in caso di danneggiamento agli accessori. Si prega di leggere il contratto quando viene firmato. 
Theft Insurance not available: in case of theft or damage 250€ (Standard Bikes), 500€ Electric Scooters or 900€ (City eBikes) will be charged at the rental location and other prices will apply in case of damage to accessories. Please check out the contract when signing the contract.

– Vi ricordiamo che un tassa locale di 2€ sarà da pagare alla location di noleggio il giorno del Tour.
We remind you that Local Tax (2€) has to be paid at the rental location the day of the Tour .