Termini & Condizioni


Il noleggio e l’uso della bicicletta (a pedalata assistita) presuppone la conoscenza ed accettazione incondizionata da parte dell’utente del presente regolamento, delle tariffe, degli orari di apertura e chiusura della Stunning Bike Co-Tours proprietaria del bene con sede in Via Rezzonico, 32 - Como.

1. Chi può usufruire del servizio

a. Per ottenere il noleggio di una bicicletta a pedalata assistita l’utente deve essere maggiorenne. L’utilizzo è consentito a soggetti minorenni che abbiano compiuto il sedicesimo anno di età, previa compilazione da parte del genitore/tutore/legale rappresentante del minore del presente contratto in tutte le sue parti. In caso di mancata compilazione di tutti i dati richiesti il presente contratto non avrà efficacia.

b. L’uso della bicicletta presuppone l’idoneità fisica e la perizia tecnica di chi intende condurla. Pertanto l’utente noleggiando la bicicletta dichiara di essere dotato di adeguata capacità e di appropriata competenza, senza porre alcuna riserva.

c. Il Gestore del servizio di noleggio può effettuare controlli agli Utenti durante l’uso delle biciclette e può richiederne la restituzione immediata se ravvisa le condizioni di un utilizzo improprio del veicolo. Il Gestore potrà rifiutare il noleggio a persone in stato di ubriachezza o sotto effetto di sostanze stupefacenti (a norma degli articoli 186-187 del Codice della strada) e per altri motivi ad insindacabile giudizio del Gestore stesso.

2. Modalità di fruizione del servizio

a. La bicicletta è da utilizzarsi esclusivamente come mezzo di trasporto ed è da trattarsi con attenzione diligenza del buon padre di famiglia nel rispetto delle norme del codice della strada (D. Lgs. 30/04/1992, n. 285 e successive modifiche ed integrazioni), in modo da evitare danni sia alla stessa che ai relativi accessori. È vietato l’utilizzo della bicicletta per svolgere attività commerciali, manifestazioni sportive ne è possibile cederla in uso ad altri soggetti.

b. L’utente è tenuto a presentarsi 30 minuti prima dell’inizio dell’erogazione del servizio. Se l’utente ritarda, non viene assicurata l’erogazione parziale o totale del servizio. In ogni caso dovrà essere corrisposto il pagamento corrispondente all’intero servizio.

c. L’utente dichiara che la bicicletta che ha preso in consegna è in perfetto stato d’uso, e si impegna a restituirla nelle medesime condizioni, nel rispetto degli orari comunicati, nello stesso luogo in cui è stata noleggiata. Prelevata la bicicletta l’utente dovrà verificare che la stessa sia funzionante e in perfetto stato. In caso contrario dovrà immediatamente riconsegnare la bicicletta al gestore, comunicando il malfunzionamento riscontrato. La bicicletta è considerata riconsegnata solo se restituita direttamente al Gestore; non può essere considerata riconsegna il parcheggio della bicicletta elettrica al di fuori del punto di noleggio durante l’orario di chiusura. La mancata restituzione della bicicletta senza preventiva comunicazione o comunque non motivata da casi eccezionali, sarà considerata alla stregua di un reato e pertanto denunciato alla Autorità Giudiziaria.

d. L’utente dovrà corrispondere il relativo pagamento dal momento dell’inizio del noleggio fino a quando non si presenterà per la chiusura del contratto di noleggio, oltre ad eventuali addebiti per danni, furti totali o parziali risultanti dal verbale di consegna. Il pagamento potrà essere corrisposto on line oppure in loco.

e. In caso di disdetta l’utente è tenuto a comunicarlo al gestore entro 24 ore. In caso tale disposizione non venga rispettata l’utente non avrà diritto al rimborso del pagamento, se effettuato anticipatamente, fate salve cause non imputabili all’utente (meteo).

f. In caso di disdetta il gestore è tenuto a comunicarlo immediatamente all’utente tramite mail o cellulare da lui indicate nel contratto, fatto salvo il rimborso dell’eventuale pagamento percepito.

3. Responsabilità dell’utente
a. Il Gestore declina ogni forma di responsabilità in caso di utilizzo improprio della bicicletta o di mancato rispetto delle norme del Codice della Strada.

b. In caso di smarrimento delle chiavi, degli accessori della bicicletta o per danni a questi, il Gestore richiederà al Cliente la somma necessaria per il ripristino originale del veicolo, sulla base del costo del ripristino e del listino risarcimento principali danni.

c. L’utente è considerato responsabile della bicicletta e dovrà custodirla con la diligenza del buon padre di famiglia. In caso di furto della bicicletta, egli dovrà avvisare immediatamente il gestore dell’accaduto e presentare copia della denuncia effettuata presso gli organi competenti. Dovrà inoltre corrispondere al gestore l’intero valore della bicicletta e degli accessori come indicato nel listino risarcimento principali danni. È fatto salvo il risarcimento per maggior danno.

d. L’utente è responsabile per i danni causati alla bicicletta elettrica in ogni suo componente e accessorio (iPad, Cuffie) fino alla sua restituzione al Gestore come da listino risarcimento principali danni. Al Gestore non potrà essere richiesta nessuna forma di indennizzo.

e. L’utente è altresì responsabile per tutti i danni diretti e indiretti causati a terzi (persone, cose, animali) così come a se stesso e a persone/cose/animali di sua proprietà in conseguenza dell’uso della bicicletta elettrica con conseguente obbligo di risarcire direttamente al danneggiato tutti i danni provocati.

f. In caso di incidente e/o infortunio che coinvolga l’utente o la bicicletta, lo stesso è tenuto ad avvisare immediatamente il gestore.

g. In caso di ritrovamento o recupero del veicolo stesso, la somma versata verrà immediatamente restituita all’utente, detratta la spesa per il ripristino di eventuali danni.

h. L’utente è sollevato da ogni responsabilità connessa al furto solo ed esclusivamente nel caso in cui sia vittima di una aggressione e solo nel caso in cui dimostri l’accaduto con apposita denuncia effettuata presso le autorità competenti.

i. Il gestore non è mai responsabile per i danni cagionati all’utente da terzi (persone, cose, animali) durante l’utilizzo del mezzo. Altresì è mai responsabile in caso di smarrimento, furto, distruzione di oggetti presenti a bordo della bicicletta durante l’utilizzo.

4. Responsabilità del Gestore

a. In conformità alle regole generali di responsabilità per i danni e alla norma di responsabilità del produttore di un oggetto che presenti un guasto, per i danni derivanti all’utente e/o a terzi, il gestore è responsabile solo nel caso in cui i danni siano dovuti al malfunzionamento delle parti tecniche della bicicletta e per cause addebitabili al gestore.

5. Norme applicabili
a. Per quanto non citato nel presente regolamento il rapporto tra le parti (contraenti) è regolato dalle norme del codice civile.

6. Foro competente
a. Per qualsiasi controversia insorta tra le Parti il foro competente è quello di Como

© 2017 STUNNING BIKE CO-TOURS
| CONCEPT DESIGN  & MAINTENANCE BY ANDREA MALINVERNI |
IZI.Travel